Contenuto principale

colico contadino2A Villatico, frazione del Comune di Colico, il Museo della Cultura Contadina accoglie una ricostruzione fedele della casa contadina fra Otto e Novecento, a cominciare dalla grande cucina a piano terra, riscaldata dal camino e provvista di una credenza con le suppellettili per preparare e consumare i pasti, un tavolo attorno al quale si riuniva tutta la famiglia, una cassapanca per la conservazione degli alimenti e una per sedersi attorno al focolare.

museo camartiNel borgo antico di Carenno, il Museo di Ca' Martì documenta la storia, la vita e il lavoro dei muratori della Valle S. Martino. Un patrimonio di conoscenze e abilità professionali che ha accomunato più generazioni, custodito nelle costruzioni antiche come nei resti delle numerose cave, dove riecheggiano vicende umane fatte di dedizione, fatica ed emigrazione.

 

vendrogno Muu Latte2

Situato nel cuore dell’abitato di Vendrogno, il Museo del Latte e della storia della Muggiasca occupa i locali dell' ex latteria turnaria, per quasi un secolo adibiti alla raccolta, alla lavorazione e alla trasformazione artigianale del latte, di cui si conserva in larga parte l’architettura originaria.

valmadrera SIn località S. Tomaso nel Comune di Valmadrera, il Museo della Vita Contadina ha sede in un caratteristico rustico dove sono raccolti gli oggetti più significativi del lavoro agricolo e della vita domestica, a testimonianza di usi e costumi dell’area lecchese a partire dall’Ottocento.

galbiate meabRaggiungibile dal cuore di Galbiate dopo una passeggiata di un chilometro fra campi e boschi con una splendida veduta sul Lago di Annone, il Museo Etnografico dell’Alta Brianza, in località Camporeso, è un centro di ricerca e di esposizione dedicato agli usi e ai costumi della Brianza collinare.

premana etnograficoDall’epoca preromana, quando si comincia ad estrarre il minerale nell’alta valle, al tempo in cui i fucinatori emigravano a Venezia, Milano e Carrara, fino all’attuale produzione di articoli da taglio. Nella Sala del ferro al Museo Etnografico di Premana, si ripercorrono le principali tappe storiche della lavorazione del minerale nel territorio prealpino.

torre maggiana2Il Museo della Torre di Maggiana detta del "Barbarossa", una delle meglio conservate nel territorio lecchese e interamente accessibile nei suoi cinque piani, è situata in una suggestiva posizione nel centro abitato di Maggiana, attualmente nel Comune di Mandello del Lario.

museo etnografico primalunaPrimaluna, in passato capoluogo politico e religioso della valle (la Chiesa di S. Pietro e Paolo era capopieve fin dal 1231), era dominato dalla famiglia Della Torre, di cui si conservano nell'antico borgo alcuni portali con stemma, nonché torri e varie interessanti testimonianze, in parte conservate nel Museo di Primaluna.

bulciago2Il Museo delle Tradizioni Contadine di Bulciago conserva oggetti della vita quotidiana del mondo contadino locale.
Illustra i modi di vita e del lavoro che si svolgevano in questa zona tra la fine dell' 800 e il primo Novecento.

aia verderio 2Il complesso dell'Aia di Verderio, un tempo adibito a essiccatoio delle granaglie, è stato progettato dall'architetto Gaetano Besia di Domodossola.